Clemente Russo ha conquistato il titolo individuale delle World Series of Boxing, nella categoria dei pesi massimi. Il campione di Marcianise ha così ottenuto, oltre ad un premio in denaro di 20.000 dollari, anche la qualificazione ai Giochi Olimpici di Londra 2012. Clemente è salito sul ring per terzo, a chiudere la prima giornata di incontri, che ha visto assegnati anche il titolo bantam, andato a Kanat Abutalipov degli Astana Arlans, e quello dei leggeri conquistato da Zhimin Wang dei Beijing Dragons . Consapevole di dover dare il meglio di sé, contro un avversario, Magomedrasul Medzhidov, dei Baku Fires, a cui regala 20 chili (97,4 contro 117,4) e 5 cm di altezza, Russo ha iniziato il match in modo molto aggressivo, sfruttando la maggior velocità nei colpi e la mobilità di gambe. Il massimo dei Dolce & Gabbana Milano Thunder si è così subito portato avanti nelle prime due riprese e, dopo un terzo round a favore dell’avversario, ha costruito la sua vittoria nella quarta e quinta ripresa, limitandosi a gestire i colpi di Medhzidov e la stanchezza nelle ultime due. “Dopo il quinto round ero completamente senza energie, ho cercato di piazzare pochi colpi, ma incisivi. – Queste le prime parole di Russo dopo la vittoria – Mi ero allenato sulle 7 riprese,ma lo sparring e il match sono due cose differenti. Questa vittoria è importante per la squadra per ricominciare con entusiasmo, verso la prossima stagione”.